Poets from Romagna

Mercoledì 9 aprile presso il Torrione dei Nuti della Rocca Malatestiana di Cesena Gianfranco Camerani e Paolo Borghi hanno presentato il volume:

Poets from Romagna
antologia di poeti romagnoli tradotti in inglese

Una casa editrice inglese, la Cinnamon Press, lo scorso anno, ha aperto una collana bilingue dedicata alle “minoranze letterarie” d’Italia. La casa editrice si è affidata alla competenza dei traduttori Andrea Bianchi e Silvana Siviero. Nell’estate dello scorso anno Bianchi & Siviero, si sono rivolti a Guido Leotta della Mobydick – referente editoriale di alcuni dei più validi poeti romagnoli della nuova generazione, quella nata dopo il 1950 – che ha subito accolto favorevolmente la proposta di collaborare ad un nuovo capitolo della collana “Minorities not Minority”, affidando il volume alla competenza di Giuseppe Bellosi.
Il volume raccoglie poesie di Nevio Spadoni, Giovanni Nadiani, Gianfranco Miro Gori, Laura Turci, Francesco Gabellini, Annalisa Teodorani, Fabio Molari, lo stesso Bellosi e Dolfo Nardini. Un vero e proprio ventaglio di scrittori, anche geograficamente ben assortiti, a rappresentare i dialetti del ravennate, del riminese e del cesenate in un libro prezioso, destinato a biblioteche, università e scuole inglesi.

Le poesie degli autori presenti nel volume sono state lette da:

Maurizio Balestra, Maurizio Benvenuti, Maurizio Cirioni, Francesco Gobbi, Iuri Monti, Silvia Scarpellini.
L’iniziativa è stata realizzata in collaborazione con Romagna Iniziative.