Associazione Culturale NINO LUCCHI

A 22 anni dalla scomparsa del pittore ed amico Giovanni Cappelli, l’Associazione Culturale N. Lucchi, ha sentito il dovere e il piacere di ripresentare al pubblico una selezione di opere del maestro cesenate che ha segnato con la sua forza espressiva uno dei momenti più significativi della storia culturale ed artistica della nostra città.

“Il mondo di Cappelli, scriveva Franco Solmi nel ’61, non è lontano da noi, perduto negli insondabili abissi di una realtà metafisica più presupposta che vissuta. Tutto qui è immediatamente verificabile con un metro umano: l’uomo è egli stesso portatore della sua realtà, determina l’ambiente in cui vive, crea lo spazio che lo circonda e nello stesso tempo ne è determinato e creato, anche come immagine.”

E’ questo “mondo” che ancora sentiamo vivo e attuale che vogliamo di nuovo raccontare in questa mostra con la preziosa collaborazione di Romagna Iniziative.

La mostra presenta opere degli anni ’50 ’60 e ’70 che rappresentano il suo intero percorso artistico e i vari temi da lui .